Verificare ISO scaricata

From Manjaro Linux
Jump to: navigation, search

⇐ Torna alla Pagina Principale

Attenzione: Questa pagina è stata accorpata a Scaricare Manjaro, consultare quest'ultima per ottenere informazioni aggiornate, questa pagina al momento è da considerarsi abbandonata perché superflua.

Panoramica

BigManjaroIcon.png

Prima di procedere alla masterizzazione della vostra immagine ISO scaricata (o utilizzarla come un disco virtuale con Virtualbox), è caldamente raccomandato eseguire il controllo della stessa, per evitare di utilizzare una ISO corrotta. Le conseguenze del non eseguire il controllo, soprattutto se si è intenzionati a installare Manjaro e utilizzarlo come sistema operativo principale sono ovvie: installando da un’immagine danneggiata si otterrà un’installazione del sistema operativo mal funzionante.

Per eseguire il controllo, è necessario dapprima scaricare il file di controllo appropriato; lo si può trovare nella medesima cartella del sito web 'Sourceforge da cui scaricherete anche il file ISO preferito. Il file di controllo avrà lo stesso nome dell’immagine ISO; l’unica differenza è che il file di controllo terminerà con -sha1.sum oppure -sha256.sum . Ad esempio, il file di controllo corrispondente al file ' Manjaro-xfce-0.8.1-x86_64.iso (Manjaro 64bit versione 0.8.1 con il desktop XFCE) sarà:

  • manjaro-xfce-0.8.1-x86_64-sha1.sum, oppure
  • manjaro-xfce-0.8.1-x86_64-sha256.sum

SHA1 e SHA256

La parola 'sha' contenuta nel nome del file di controllo è l’acronimo in inglese di Secure Hash Algorithm (Algoritmo di Sicurezza Hash). Questo algoritmo viene utilizzato per generare un particolare codice univoco per ogni immagine ISO scaricata. sha1 e sha256 sono diverse versioni dell'algoritmo che è possibile utilizzare per eseguire questa operazione. Mentre sha1 è la versione più comunemente usata, sha256 è una versione successiva, ma più sicura. Qualsiasi versione si decida di utilizzare, la scelta è personale. Diversamente, se non si è sicuri, si consiglia di utilizzare sha256 .

Il file di controllo è un semplice documento di testo contenente un codice che deve corrispondere perfettamente con il codice generato dall'algoritmo sha1 o sha256. Se il codice generato dal file ISO corrisponde a quello contenuto nel file di controllo, la ISO scaricata sarà integra; in caso contrario, e quindi se i due codici non corrispondono, significa che il file ISO è diverso dall’originale caricato sul sito, ed è sicuramente danneggiato. Si può paragonare questo controllo ad una password segreta per identificare una persona. Se fornisco la password errata, sono la persona sbagliata!

Quanto detto sembra apparentemente difficile, ma in realtà l’operazione di controllo è veramente semplice!

Eseguire il controllo in Linux

Per verificare l'integrità del file ISO scaricato, è necessario per prima cosa aprire il file di controllo precedentemente scaricato utilizzando un editor di testo come Gedit. A seconda che si intenda utilizzare sha1 o sha256, assicurarsi di aver scaricato e aperto il file di controllo appropriato, che terminerà rispettivamente in *.sha1sum o *.sha256sum; da notare che i due tipi di file conterranno codici diversi. Una volta aperto il file di controllo e visualizzato il codice, aprite il terminale e posizionatevi nella cartella in cui è memorizzata la ISO scaricata. Ad esempio, se il vostro file ISO si trova nella cartella predefinita Downloads, digitate nel terminale il seguente comando:

cd Downloads

Il comando per eseguire il controllo di integrità ha la sintassi:

[sha1sum oppure sha256sum] [nome del file ISO]
Sha256.png

Ad esempio, il comando seguente utilizzerà sha256 per estrarre il codice dalla ISO a 64 bit di Manjaro XFCE 0.8.1. Il codice estratto potrà essere confrontato con il codice fornito dal file di controllo appropriato sha256:

sha256sum  manjaro-xfce-0.8.1-x86_64.iso

Se in questo caso entrambi i codici corrispondono, si ha la conferma che il file ISO scaricato è corretto. Il seguente comando utilizza sha1 per ottenere esattamente lo stesso controllo:

sha1sum manjaro-xfce-0.8.1-x86_64.iso

Se entrambi i codici corrispondono, si potrà procedere alla masterizzazione del file ISO sul supporto di installazione preferito oppure utilizzarlo immediatamente in Virtualbox. Se i codici non dovessero essere identici, sarà assolutamente necessario eliminare l'immagine ISO e procedere a un nuovo download.

Eseguire il controllo in Windows

Wincheck.jpg

E’ necessario scaricare e installare un'applicazione o un programma per eseguire il controllo di integrità. Molte versioni gratuite si possono trovare su Download.com Un'utilità gratuita con una recensione molto positiva per eseguire il controllo è ad esempio MD5 & SHA Checksum Utility


Voci correlate